the borgias ITALIA // il primo forum sui borgia e la renaissance

Sarah Bradford - Lucrezia Borgia. La storia vera

« Older   Newer »
 
.
  1. + Sylla +
     
    .

    User deleted



    non è dispiaciuta nemmeno a le, l'avevo letta qualche anno fa... poi me la son ricomprata in edizione economica perchè era un prestito... avere due libri con la stessa copertina fa un pò strano :P

    cmq non mi piace molto neanche a me il suo liquidare così velocemente il fatto che l'infante romano non fosse figlio suo, cosa che peraltro, sembra invece 'abbastanza' sicura.

    l'unica cosa che mi lascia un pò perplessa è la descrizione di vannozza O_O

    in ogni biografia che ho letto vannozza è descritta come una brava donna, che amava i figli, pur vivendone lontana... quà è descritta solo come una donna avida e gretta che provava afetto solo per Cesare, ignorando del tutto Lucrezia....
     
    Top
    .
  2.  
    .
    Avatar

    Advanced Member

    Group
    Member
    Posts
    7,806

    Status

    Allora, scusate un attimo io ho notato un'incongruenza che, sicuramente, è dovuta alla mia disattenzione/ignoranza; non è che me lo spiegate?
    A pagina 28 (ho l'edizione con la nuova copertina) c'è scritto che Rodrigo nel 1495 ottenne per il suo primogenito Pedro Luis il ducato di Gandia... Subito dopo dice che PL è morto nel 1488.

    Io questa cosa non la capisco, sinceramente O.o Nel senso che lo ebbe ufficialmente dopo la morte del ragazzo e quindi poi Juanito andò in Spagna? Ma prima era ufficiale, né? Oppure arrivava assieme col matrimonio con Maria Enriquez?

    Comunque sia devo ancora finire la prima parte ma posso già esprimere un pensiero così generico sul libro: lo stile è scorrevolissimo, sarà che amo il pg e quindi non mi pesa per nulla leggere qualcosa su di loro, però la Brad mi piace come scrive e trovo lo stile qui migliore che ne I Borgia (il romanzo).
    Ad essere sincera mi è parso un po' di leggere la Chastenet quando dice che Cesare fu il genio maligno nella vita di Lucrezia o che Vannozza era una donna avida che amava solo Cesare, io so che i rapporti con Lu furono rari e che la stessa considerava una madre più Adriana che l'aveva cresciuta, però da qui a dire che ignorasse completamente la figlia...
    Anche Rodrigo viene descritto come un cinico, io penso fosse un grande statista però non penso fosse così freddo dato che molte delle sue 'sciocchezze' le fece per i figli.
    Comunque sia è un po' confuso, riporta eventi antecedenti alla linea cronologica che ci si aspetta però con un minimo di conoscenze ci si può orientare perfettamente.


    Ah, un altro paio di cose: mi piace che metta così tante lettere, le amo, e soprattutto mi pare un po' strano che tipo liquidi la questione dell'infante in una paginetta e che invece si dilunghi su altri pg quali Giulia, Cesare, Juan... Non mi dispiace, eh, perché servono a comprendere l'ambiente e le relazioni interpersonali di Lucrezia però insomma se spende tante parole per i pg perché no per cose che riguardano la protagonista stessa?

    PMEmail
     
    Top
    .
  3.  
    .
    Avatar

    Aut Cesar Aut Nihil

    Group
    vice-chancellors
    Posts
    8,147
    Location
    Regione del Valentinois

    Status

    Credo che sia una svista...il ducato fu concesso nel 1485 a Pedro Luis e infatti anche la Treccani riporta così :
    CITAZIONE
    Al primogenito Pier Luigi, infatti, spettava, nei disegni di Rodrigo, il compito di innalzare le fortune spagnole della famiglia, cosa in effetti conseguita nel 1485 con la concessione da parte di Ferdinando il Cattolico del ducato di Gandia;

    Non so se è stata una svista della Bradford o della stampa italiana XD

    Ho scavalcato i muri, scavalcherò anche le barricate. (Enrico IV)



    TheBorgiasTheBorgias

    I'm Caterina de' Medici and I'm back on Earth ©

    PMEmail
     
    Top
    .
  4.  
    .
    Avatar

    ©

    Group
    pope
    Posts
    15,573

    Status

    Bisognerebbe rintracciare la versione in inglese ma se avesse sbagliato non mi stupirei, capita che sia un po' confusionaria XD il fatto è che a me sembrava il libro perfetto prima di leggerne un'altra decina molto migliorI, LOL.

    CITAZIONE
    mi è parso un po' di leggere la Chastenet quando dice che Cesare fu il genio maligno nella vita di Lucrezia o che Vannozza era una donna avida che amava solo Cesare, io so che i rapporti con Lu furono rari e che la stessa considerava una madre più Adriana che l'aveva cresciuta, però da qui a dire che ignorasse completamente la figlia...
    Anche Rodrigo viene descritto come un cinico, io penso fosse un grande statista però non penso fosse così freddo dato che molte delle sue 'sciocchezze' le fece per i figli.

    Ecco, cose del genere non riesco a sopportarle se non mi danno le fonti. Fonte ne ho una, diceva che il Papa amava Lucrezia "in superlativo grado". Se poi la Bradford ha preso il tardis ed è andata nel XV secolo chapeau XD

    PMEmail
     
    Top
    .
  5.  
    .
    Avatar

    Advanced Member

    Group
    Member
    Posts
    7,806

    Status

    A me piace, ma solo perché comunque sia dice un sacco di cose e leggere come scrivevano mi fa morire XD Li amo! Ho scoperto alcuni episodi che non conoscevo o cose che avevo visto di sfuggita su Cloulas però ecco a parte i voli pindarici , credo di aver trovato qualche altra cosa che non mi era molto chiara.
    Forse avrebbe dovuto essere più ordinata e soprattutto coerente, non so pare che prima demonizzi ROdrigo e poi lo difenda, idem per Cesare.
    Però parla sempre di Sancha e Cesare, quindi abbiamo una ship in comune.

    PMEmail
     
    Top
    .
  6.  
    .
    Avatar

    ©

    Group
    pope
    Posts
    15,573

    Status

    No ma non è un brutto libro, sicuramente lo preferisco alla Chastenet XD ed è meglio del romanzo sì.

    PMEmail
     
    Top
    .
  7.  
    .
    Avatar

    Advanced Member

    Group
    Member
    Posts
    7,806

    Status

    Ah, poi ho trovato numerose affinità con i Borgia di Fontana u_u
    #moglie #pubblicità

    PMEmail
     
    Top
    .
  8.  
    .
    Avatar

    Member

    Group
    Member
    Posts
    559

    Status

    Devo molto a questa biografia della Bradford perché è riuscita nell'intento di farmi simpatizzare con Lucrezia. Avevo infatti letto prima di questa la bio della Chastenet e avevo trovato insopportabile la figura di Lucrezia: buona, bella e brava. Soggiogata dalla figura del fratello e del padre. No, non potevo sopportarla, mentre la Bradford l'ho trovata coincisa, neutrale e scorrevole.


    I'm Felice Della Rovere and I'm back on Earth ©



    TheBorgias



    Lacrymae Hinc hinc dolor

    PMEmail
     
    Top
    .
  9.  
    .
    Avatar

    ©

    Group
    pope
    Posts
    41,227
    Location
    La Conciergerie.

    Status

    La Chastenet credo che qua non sia piaciuta quasi a nessuno, dovrà farsene una ragione XD

    TheBorgias

    i'm marie antoinette and i'm back on earth
    chair
    PMEmail
     
    Top
    .
  10.  
    .
    Avatar

    ©

    Group
    pope
    Posts
    15,573

    Status

    Recensione dell'Observer

    CITAZIONE
    Lucrezia and her kin were close enough to corruption to become disenchanted, but she appears to have maintained a faith that grew as she got older. Even in her youth, she would retreat to the nearest convent and wait for awkward family conflicts to unknot themselves.

    How deep was her faith? Perhaps it operated as a sideways bet against damnation. Her third father-in-law collected nuns, preferably sisters who displayed stigmata, and his opposition to the marriage was mollified when Lucrezia helped him add to his collection.

    Despite all this potential colour, Lucrezia remains monochrome: a canny survivor, nobody's fool. It's hardly enough to justify this slab of biography. Sarah Bradford's study sticks to the personal: she isn't interested in economics or ideology. History, for her, is about people, which is why it is doubly disappointing that she's unable to make them live.

    x

    PMEmail
     
    Top
    .
  11.  
    .
    Avatar

    ©

    Group
    pope
    Posts
    15,573

    Status

    CITAZIONE
    Cesare was to be the evil genius of Lucrezia’s life: their love and loyalty to one another were such that he, like his father, would be accused of incest with her; even that his obsessive love for her led him to murder.

    PMEmail
     
    Top
    .
  12.  
    .
    Avatar

    Aut Cesar Aut Nihil

    Group
    vice-chancellors
    Posts
    8,147
    Location
    Regione del Valentinois

    Status

    La recensione è buona, lei pare amata in patria.

    Ho scavalcato i muri, scavalcherò anche le barricate. (Enrico IV)



    TheBorgiasTheBorgias

    I'm Caterina de' Medici and I'm back on Earth ©

    PMEmail
     
    Top
    .
  13.  
    .
    Avatar

    ©

    Group
    pope
    Posts
    15,573

    Status

    Mh in realtà no, se ho capito bene la definisce piatta!
    Comunque è sicuramente amata dai lettori, ha scritto anche di Diana quindi figurati XD

    PMEmail
     
    Top
    .
  14.  
    .
    Avatar

    Aut Cesar Aut Nihil

    Group
    vice-chancellors
    Posts
    8,147
    Location
    Regione del Valentinois

    Status

    Bene, il mio inglese fa un po' cagher. Ah be' se punti su Diana però è come sparare sulla croce rossa, verrai amata per forza in ogni modo e comunque in questa bio di Lucrezia lei ha vinto facile visto che ha preso mezze cose dalla BELLONCI...

    Ho scavalcato i muri, scavalcherò anche le barricate. (Enrico IV)



    TheBorgiasTheBorgias

    I'm Caterina de' Medici and I'm back on Earth ©

    PMEmail
     
    Top
    .
  15.  
    .
    Avatar

    ©

    Group
    pope
    Posts
    15,573

    Status

    E ha giocato un sacco sull'amore C/L, tant'è che leggendola come prima biografia mi ha un po' distorto le idee e ho dovuto leggere un sacco di altri libri per ri-raddrizzarmele XD

    PMEmail
     
    Top
    .
41 replies since 1/4/2011, 20:42
 
.